Skin Advertising Top
Skin Advertising Sx
Skin Advertising Dx
Chi siamo   Dove siamo   Faq   Condizioni generali   Ordini & Pagamenti   Spedizioni & Consegna   Finanziamenti   Privacy Policy   Cookie Policy   Contattaci
Last Minute
Week Offer
Below Cost
Best Product
Outlet
Produttore
Tropic Marin
Tropic Marin
Altri prodotti dello stesso produttore
CategorieAQUARIUM LINE - Feed RSS
Scheda Prodotto

Tropic Marin 28130 - Test Combinato Magnesio+ Calcio per Acqua Marina

Tropic Marin 28130 - Test Combinato Magnesio+ Calcio per Acqua Marina
Clicca per ingrandire

Prezzo: 26,08Euro [IvaInc]
Disponibilità: Disponibile
Quantità: 

 
   
Comunicami gli aggiornamenti di questo prodotto
Fai una domanda su questo prodotto
Stampa la scheda del prodotto

Pulsanti Social Network non disponibili
Attivare i Cookie di Widget Social Network

 Descrizione 

Prodotto: Tropic Marin 28130 - Test Combinato Magnesio+ Calcio per Acqua Marina

Che importanza ha la concentrazione di magnesio e calcio nell’acquario marino?

Il magnesio e il calcio sono,insieme al sodio,al potassio,al cloruro e al solfato, tra i componenti principali dell’acqua di mare naturale. Per gli esseri viventi che formano scheletri calcarei,come per esempio i madreporari e le rodoficee corallinacee il magnesio,e soprattutto il calcio,sono fattori fondamentali per la crescita. Con una quantità sufficiente di anidride carbonica,il calcio forma l’idrocarbonato di calcio che è direttamente utilizzabile dal punto di vista biologico e si deposita nello scheletro calcareo sotto forma di carbonato. In questa struttura formata da carbonato di calcio e poi integrata dalla quantità di carbonato di magnesio,diversa a seconda degli organismi.
Molti processi biochimici si svolgono con il contributo di calcio e magnesio. Così il magnesio per esempio ha in una parte in molti processi di fosforilazione nelle cellule e, come componente della molecola della clorofilla,contribuisce direttamente alla fotosintesi .Il calcio,come sostanza messaggera cellulare,ha una grande importanza per il controllo di numerosi processi all’interno delle cellule per es. insieme a proteine che legano il calcio.
Negli acquari marini la riduzione della concentrazione di magnesio o di calcio,,per via del metabolismo cellulare da un lato e dall’integrazione nello scheletro calcareo dall’altro,rende necessari controlli periodici ed eventualmente l’aggiunta di entrambi gli ioni. In tal modo è possibile garantire condizioni di vita ottimali e il più possibile vicine a quelle naturali per tutti gli esseri viventi ed evitare i danni che alla lunga potrebbero insorgere.

Qual è la concentrazione di magnesio e di calcio consigliata?

Nell’acqua di mare naturale il contenuto de calcio è di circa 400-410 mg/l e il contenuto di magnesio di circa 1280-1320 mg/l . E’ consigliabile cercare di ottenere questa concentrazione anche nell’acquario marino. Dal momento che la presenza di concentrazioni eccessive la probabilità di precipitazioni aumenta,l’ambiente dell’acquario può in talune situazioni peggiorare rapidamente a causa delle precipitazioni di microelementi e della diminuzione dell’alcalinità. Tuttavia oltre al controllo della concentrazione assoluta è anche importante fare attenzione che vi sia una corretta proporzione magnesio-calcio di circa 3,25:1,in modo tale da impedire disturbi della crescita.

Come è possibile determinare velocemente e con precisione il contenuto di magnesio-calcio?

Con il test combinato magnesio-calcio Tropic Marin è possibile determinare con poche e semplici operazioni la concentrazione di calcio e di magnesio del campione d’acqua con un livello di precisione estremamente elevato. In tal modo è possibile stabilire con esattezza la quantità di magnesio e di calcio che dovrà eventualmente essere aggiunta.
Per aumentare la concentrazione di magnesio e di calcio consigliamo l’utilizzo degli appositi prodotti Tropic Marin Bio-Magnesium e Bio-Calcium, che mettono a disposizione nell’acqua dell’acquario gli idrocarbonati, direttamente utilizzabili dal punto biologico, di entrambi gli ioni. La proporzione degli ioni in tal caso resta costante mentre come prodotto secondario si crea sale marino puro Tropic Marin.
Nel caso in cui si rilevi una concentrazione di magnesio o di calcio troppo elevata e si manifestino problemi di precipitazioni, è necessario eseguire un cambio parziale dell’acqua.

Istruzioni

  Il presente test analitico rapido serve esclusivamente a determinare la concentrazione di magnesio e di calcio nell’acqua di mare. La lettura delle siringhe graduate deve essere effettuata sempre in base alla fine (anello nero) dello stantuffo, anche se tra lo stantuffo e il fronte del liquido è presente dell’aria. Importante è solo il fatto che la siringa sia sempre immersa nel liquido durante l’aspirazione.

Nella prima parte si determina la concentrazione di calcio, poi con lo stesso campione la concentrazione di magnesio.

1. Agitare ogni provetta prima dell’uso! 2. Sciacquare prima le due provette con l’acqua di rubinetto e quindi più volte con l’acqua dell’acquario da analizzare. Riempire poi entrambe le provette,utilizzando una siringa graduata da 5 ml, con esattamente 5 ml di acqua dell’acquario. Mettere da parte una delle due provette riempite d’acqua (= campione di confronto);servirà poi (punti 6 e 10 ) come confronto per il campione analizzato. 3. Innestare sulla siringa graduata da 1 ml con la scritta rossa uno dei tre elementi gialli. Aspirare dalla boccetta Test magnesio-calcio A il reagente fino alla tacca 20 della siringa (stantuffo) e versarlo tutto nel campione da analizzare.

Attenzione: per evitare che si inquinino a vicenda,le siringhe graduate devono essere utilizzate esclusivamente con gli stessi reagenti!

Mettere ora da parte la siringa graduata,servirà ancora dopo,come descritto al punto 9.
4. Chiudere la provetta con il tappo di plastica e agitare brevemente la soluzione.
5. Togliere il tappo di plastica ed aggiungere al campione da analizzare un cucchiaino raso di reagente prelevato dalla provetta di polvere di Test magnesio-calcio B. Chiudere la provetta di vetro con il tappo di plastica e agitare la soluzione finche la polvere non si è sciolta. Il liquido si colorerà di azzurro. 6. Togliere il tappo di plastica dalla provetta con il campione da analizzare . Innestare il secondo elemento giallo sulla siringa graduata da 1 ml con la scritta nera ed aspirare il reagente dalla boccetta di polvere Test magnesio-calcio C esattamente fino alla tacca 1, 0 ml.
Iniziare ora ad aggiungere goccia a goccia il reagente C al campione da analizzare, facendo oscillare la provetta dopo ogni goccia, in modo tale che il liquido si mischi bene. Aggiungere gocce finché la soluzione non diventi completamente incolore *.
Per riconoscere meglio il cambiamento di colore aiutarsi con il campione di confronto ed uno sfondo bianco e guardare dall’alto le due provette una accanto all’altra; non appena non sarà più possibile distinguere il campione da analizzare dal campione di confronto, smettere di aggiungere gocce.
7. Dopo la perdita colore del campione da analizzare effettuare la lettura della quantità residua Vc [ml] di reagente C nella siringa in base all’anello nero dello stantuffo. Nella Tabella I riportata qui sotto è indicata la corrispondente concentrazione di calcio CCa in mg/l (ppm).
8. Versare nuovamente nella boccetta con la dicitura magnesio-calcio reagente C la quantità rimasta di reagente C.

TABELLA I: concentrazione di calcio

Quantità residua

Ca

mg/l

Quantità residua

Ca

mg/l

ml

mg/l

ml

mg/l

0,99

496

0,74

396

0,98

492

0,73

392

0,97

488

0,72

388

0,96

484

0,71

384

0,95

480

0,70

380

0,94

476

0,69

376

0,93

472

0,68

372

0,92

468

0,67

368

0,91

464

0,66

364

0,90

460

0,65

360

0,89

456

0,64

356

0,88

452

0,63

352

0,87

448

0,62

348

0,86

444

0,61

344

0,85

440

0,60

340

0,84

436

0,59

336

0,83

432

0,58

332

0,82

428

0,57

328

0,81

424

0,56

324

0,80

420

0,55

320

0,79

416

0,54

316

0,78

412

0,53

312

0,77

408

0,52

308

0,76

404

0,51

304

0,75

400

0,50

300

 


* Nel caso in cui la soluzione perda colore già dopo l’aggiunta delle prime due gocce di reagente C, è consigliabile ripetere il test utilizzando un volume inferiore del campione di 4 ml anziché 5 ml. Eseguire il test esattamente come descritto, introducendo tuttavia al punto 2, 4 ml per ogni provetta. Il valore della concentrazione di calcio che leggerete nella tabella alla fine dell’analisi dovrà pio essere moltiplicato per il fattore 1, 25, per poter ottenere la reale concentrazione di calcio del campione.
9. Per la determinazione della concentrazione di magnesio aggiungere al campione da analizzare ancora 3 gocce di reagente della boccetta con la dicitura Test magnesio-calcio A. Chiudere la provetta con il tappo di plastica e agitare brevemente. La soluzione si colora nuovamente d’azzurro. 10. Togliere il tappo di plastica dalla provetta con il campione da analizzare . Innestare il secondo elemento giallo sulla siringa graduata da 1 ml con la scritta Test magnesio-calcio D ed aspirare esattamente 1, 0 ml. Iniziare ora ad aggiungere goccia a goccia il reagente D al campione da analizzare, facendo oscillare la provetta dopo ogni goccia, in modo tale che il liquido si mischi bene. Aggiungere gocce finchè la soluzione non diventi completamente incolore *. Per riconoscere meglio


Plugin Social Network non disponibili
Attivare i Cookie di Widget Social Network
Log In
Indirizzo E-Mail:
Password:
Registrati
Ricorda Password
Carrello spesa
Non ci sono Prodotti
Per tutti gli ordini superiori a 39,00Euro e con peso/volume inferiore a 10 kg, le spedizioni in Italia sono gratuite.