Skin Advertising Top
Skin Advertising Sx
Skin Advertising Dx
Chi siamo   Dove siamo   Faq   Condizioni generali   Ordini & Pagamenti   Spedizioni & Consegna   Finanziamenti   Privacy Policy   Cookie Policy   Contattaci
Last Minute
Week Offer
Below Cost
Best Product
Outlet
Produttore
AquariumLine
AquariumLine
AquariumLine Homepage
Altri prodotti dello stesso produttore
CategorieAQUARIUM LINE - Feed RSS
Scheda Prodotto

Riduttore di flusso regolabile per impianti ad osmosi

Riduttore di flusso regolabile per impianti ad osmosi
Clicca per ingrandire

Prezzo: 16,69Euro [IvaInc]
Disponibilità: Disponibile
Quantità: 

 
   
Comunicami gli aggiornamenti di questo prodotto
Fai una domanda su questo prodotto
Stampa la scheda del prodotto

Pulsanti Social Network non disponibili
Attivare i Cookie di Widget Social Network

 Descrizione 

Prodotto: riduttore di flusso regolabile  una vera chicca

una vera chicca

riduttore di flusso regolabile

 

Questo riduttore di flusso ha caratteristiche professionali, così come in questi sistemi infatti, esso consente di regolare in maniera ottimale il flusso del concentrato (scarico) in modo da adattarsi perfettamente alle condizioni dell’acqua da trattare (salinità – temperatura – pressione) e all’impianto in cui è istallato.

 

Permetterà inoltre di impostare, in funzione delle caratteristiche dell’acqua della singola casa, il flusso ottimale di produzione e di salinità del concentrato (e indirettamente della pressione operativa) permettendo di non affaticare la membrana ma al contempo di massimizzare la produzione di acqua osmotica.

 

A differenza dei riduttori di flusso tradizionali, ad esempio, questo riduttore di flusso può adattarsi a qualsiasi impianto (sia esso da 36, 50, 75, 100, 150 o più galloni). a differenza dei riduttori di flusso tradizionali, inoltre, permette l’upgrade a pompe booster senza bisogno di sostituire il riduttore di flusso stesso (a parità di membrana infatti istallando una booster si renderà necessario un riduttore di flusso maggiore o una maggiore apertura della valvola del riduttore regolabile).

 

Aprendo totalmente il riduttore di flusso, questo permetterà un lavaggio della membrana che aiuta a mantenerla in efficienza più a lungo (per questo si consiglia almeno un lavaggio della membrana ogni 30 giorni – per lavare la membrana basterà semplicemente far funzionare l’impianto con il riduttore di flusso completamente aperto, in questo modo si abbasserà la pressione operativa netta sulla membrana e la si risciacquerà permettendole di ridurre le incrostazioni/precipitazioni di sali e consentendole un disimpegno ottimale e costante nel tempo).

 

Per regolare in maniera semplice e ottimale il riduttore di flusso regolabile sarebbe utile, anche se non indispensabile, avere a portata di mano (o istallato sul sistema) un manometro e/o un conduttimetro. per la regolazione procedere come segue:

 

Con un manometro: aprire tutto il riduttore di flusso e avviare il sistema come d’abitudine, controllare la pressione sul manometro, cominciare a chiudere lentamente la valvola del riduttore di flusso (stringendo il rubinetto in senso orario) notare l’incremento di produzione di acqua osmotica e l’aumento di pressione indicato dal manometro, continuare a chiudere il rubinetto con piccoli movimenti fino a massimizzare contemporaneamente la pressione e la produzione fino al valore massimo desiderato (e/o consentito dalla pressione dell’acqua di rete o della pompa che alimenta il sistema) quando il valore di pressione non aumenta più al ridursi del concentrato (ossia al chiudere il rubinetto del riduttore di pressione) vuol dire che il sistema è arrivato al punto di equilibrio e che quindi il sistema è in condizioni ottimali per la produzione.

 

con a disposizione un conduttimetro: seguire i passi sopra riportati, però invece di regolare la chiusura del riduttore seguendo la pressione del manometro, seguire il valore di conducibilità misurato dal conduttimetro fino al valore desiderato (ovviamente se desiderate un’acqua a più bassa conducibilità dovrete chiudere meno il riduttore e viceversa).

 

In caso non abbiate né un manometro né un conduttimetro potete acquistarne uno presso il vostro rivenditore oppure potrete regolarvi “a occhio” semplicemente verificando la portata del permeato (ossia la produzione di acqua osmotica) fino al valore ottimale desiderato (ad. es. valore di 1:2-1:3-1:4-1:5) in base all’esperienza o all’utilizzo che se ne deve fare.

 

Se la pressione è buona un altro modo empirico per determinare il livello di regolazione del riduttore di flusso è quello di “ascoltare il rumore” che fa l’acqua al passaggio sulla membrana: stringendo lentamente il rubinetto si avvertirà un calo del rumore fino ad un quasi completo silenzio (assenza di “vibrazioni”), quando il sistema è “silenzioso” vuol dire che ha raggiunto il punto di equilibrio.

 

è opportuno ricordare che quanto più un riduttore è chiuso (ossia “stretto”) quanto più sarà il carico sulla membrana e che quindi a parità di condizioni la sua durata sarà inferiore, così come inferiore sarà la capacità di ritenzione di sali minerali, tutto ciò compensato da una maggior produzione di acqua R/O e da un minor consumo di acqua (e quindi consumo di prefiltri). viceversa con un riduttore di flusso più aperto sarà migliore il continuo lavaggio della membrana e quindi la sua durata, e maggiore sarà la ritenzione di sali (permeato con più bassa conducibilità) ma l' acqua in uscita sarà di scarsa qualità poichè sottoposta a pressione minore.

 

Visto che il punto ottimale di “chiusura” del riduttore di flusso di un sistema ad osmosi inversa è determinato principalmente dalle solite tre variabili (salinità pressione e temperatura dell’acqua di alimento) in ogni diversa situazione sarà diverso il grado di apertura/chiusura del riduttore di flusso ottimale per l’impianto. con questo semplice accorgimento, con il riduttore di flusso regolabile, appunto, riuscirete sempre ad avere un impianto ad osmosi “su misura” per la vostra applicazione, sempre ottimizzato per le condizioni reali di utilizzo.

 

Per il montaggio del riduttore di flusso semplicemente sostituire il riduttore di flusso presente nel sistema con quello in dotazione. togliere o estrarre il riduttore di flusso presente nel sistema (questo può trovarsi dentro il raccordo del concentrato o all’interno del tubo del concentrato o lungo il tubo del concentrato) e posizionare il nuovo riduttore di flusso regolabile in qualsiasi punto lungo il tubo del concentrato (scarto, solitamente il tubo nero che esce dalla membrana) inserendo il dado (bicone) e la guarnizione sul tubo e stringendo il dado contro il corpo del riduttore.

 


Plugin Social Network non disponibili
Attivare i Cookie di Widget Social Network
Log In
Indirizzo E-Mail:
Password:
Registrati
Ricorda Password
Carrello spesa
Non ci sono Prodotti
Per tutti gli ordini superiori a 39,00Euro e con peso/volume inferiore a 10 kg, le spedizioni in Italia sono gratuite.