Skin Advertising Top
Skin Advertising Sx
Skin Advertising Dx
Chi siamo   Dove siamo   Faq   Condizioni generali   Ordini & Pagamenti   Spedizioni & Consegna   Finanziamenti   Privacy Policy   Cookie Policy   Contattaci
Last Minute
Week Offer
Below Cost
Best Product
Outlet
Produttore
Aquili
Aquili
Altri prodotti dello stesso produttore
CategorieAQUARIUM LINE - Feed RSS
Scheda Prodotto

Aquili impianto ad osmosi a bicchiere 3 stadi 190 litri al giorno

Aquili impianto ad osmosi a bicchiere 3 stadi 190 litri al giorno
Clicca per ingrandire

Prezzo: 77,90Euro [IvaInc]
Disponibilità: Disponibile
Quantità: 

 
   
Spese di spedizione gratuite in Italia.
Spese di spedizione gratuite in Italia.
Comunicami gli aggiornamenti di questo prodotto
Fai una domanda su questo prodotto
Stampa la scheda del prodotto

Pulsanti Social Network non disponibili
Attivare i Cookie di Widget Social Network

 Descrizione 

Prodotto: Aquili impianto ad osmosi a bicchiere 3 stadi 190 litri al giorno

Caratteristiche:

L’osmosi inversa è una tecnologia che sfrutta la capacità di certe membrane semi-permeabili di separare l’acqua dalle sostanze in essa disciolte.
Applicando una certa pressione (quella rete idrica), si forza l’acqua ad attraversare la Membrana; l’acqua pura (permeato) verrà così divisa dall’acqua contenente sali (concentrato)
La membrana osmotica che attua il livello più spinto realizzabile (quella di poliammidi/polisolfone), si comporta come una barriera nei confronti non solo di sali e sostanze inorganiche, ma anche nei confronti di sostanze organiche di peso molecolare superiore a 100; è perciò una eccellente difesa contro microinquinanti, pesticidi, pirogeni, virus e batteri che fossero contenuti nell’acqua.
Questa tecnologia apparsa sul mercato del trattamento dell’acqua in tempi recenti, si venuta affermando rapidamente, e , in pochi anni, si è imposta grazie alle sue caratteristiche di versatilità, di eccellenza di prestazioni e di semplicità d’uso.

• Le membrane sono state testate a 25°, 4,8 bar, 2000 ppm come TDS.
• A causa delle diverse condizioni di funzionamento, rispetto a quelle ideali in cui sono state verificate, la produzione reale è circa la metà di quella teorica.

Dati Tecnici
Acqua osmotica – Acqua residua gli apparecchi sono stati impostati sull’ideale e sperimentato rapporto di 1 a 4.
Pressione d’esercizio 3 – 8 bar
Temperatura 1 – 30 gradi centigradi
Membrana di Qualità TFM Poliammide – Polisolfone
Tasso di Ritenzione dei Sali 98% - 99%
Valori Acqua in Uscita 10 – 40 microsiemens

L' impianto OSMO50 è composto da:

  • Filtro a Sedimentazione da 5 micron
  • Filtro Carbon Block trattato con acidi specifici per la depurazione della acque
  • Membrana Osmotica con una portata di 50 galloni al giorno (1 gallone = 3,785 litri)

Attenzione a…

  • Allacciare l’impianto sempre e soltanto ad una tubatura di acqua fredda (al massimo 30° C) altrimenti peggiorerà il tasso di ritenuta e la membrana può rovinarsi prima del tempo.
  • Controllare che la membrana sia spinta bene in fondo, prima di avvitare il coperchio del contenitore (4).   (il tubo centrale della membrana deve essere allineato con il bordo del contenitore senza coperchio).
  • Non forzare la raccorderia ( in modo particolare il raccordo a gomito – Flow Restrictor ), ma, se una volta avviato, l’impianto mostrasse delle perdite, utilizzare il teflon.
  • Far scorrere l’acqua nel filtro a carbone prima di collegarlo alla membrana, in modo che possa spurgarsi delle impurità eventualmente presenti.
  • L’acqua osmotica e l’acqua residua devono sempre poter defluire liberamente; non chiudere mai con rubinetti o cose simili.
  • Proteggere la membrana dal gelo e dall’essiccazione. Una volta usata la membrana non deve più asciugarsi.
  • Se l’impianto di osmosi inversa non verrà utilizzato per più di 10-15 giorni, usare una soluzione protettiva che mantenga efficiente il modulo osmotico inibendo la crescita dei batteri e impedendo il depositarsi delle impurità (Preservation Fluid).
  • Non è possibile con l’osmosi inversa eliminare valori singoli particolarmente elevati, per esempio un elevato contenuto di anidride silicica oppure di nitrato.
  • Non lasciare la macchina incustodita durante l’uso.
  • Non utilizzare l’acqua per uso alimentare.
  • Usare sempre ricambi originali.
  • Effettuare regolarmente i cambi del prefiltro a sedimenti e del filtro a carbone.   La funzione del carbone attivo è quella di trattenere il cloro che, se passa, danneggia irreparabilmente la membrana lacerandone la microstruttura. I sali non saranno trattenuti in maniera ottimale e il valore in microsiemens, dell’acqua in uscita, aumenterà.
  • Il calcio ed il magnesio tendono a depositarsi all’interno della membrana diminuendone la produttività. Disinfection Powder disinfetta a fondo ed elimina tutte le incrostazioni (impurità presenti) ripristinando l’efficienza dell’impianto.
  • Molto utile, per una corretta gestione dell’acquario, è Minerals che arricchisce con sali minerali ed oligoelementi l’acqua osmotica e tutte le acque molto tenere.
  • Il valore del Ph del permeato non è prevedibile, alti valori di Ph possono essere facilmente corretti verso il basso con CO2, se il valore del Ph è troppo basso è sufficiente arieggiare abbondantemente l’acqua ottenuta.

Istruzioni per il Montaggio

 

1   ingresso acqua dalla rete idrica

2   Prefiltro a Sedimentazione

3   Filtro con Carbone Attivo

4   Vessel - contenitore membrana

5   Membrana Osmotica

6   Permeato – Acqua Osmotica

7   Concentrato – Acqua di scarto con valvola Flow Restrictor

8   Filtro anti NO3-PO4-SiO2

Nel nostro impianto l’acqua entra dal rubinetto della rete idrica per mezzo dell’allaccio (raccordo che si trova all’interno della bustina), arriva ad un raccordo universale (1), e passa attraverso un prefiltro a Sedimentazione (2) che trattiene le particelle superiori a 0,005 mm (5 micron). (Solo i modelli RO Classic ed RO NPS hanno il filtro a sedimentazione, nei modelli RO Basic il filtro a carbone svolge anche la funzione di filtro meccanico a 5 micron).Dopo questa prima purificazione l’acqua viene fatta scorrere in una cartuccia con carbone attivo (3) che toglie il cloro ed inoltre elimina le tracce di pesticidi, erbicidi, metalli ed, anche, il cattivo sapore e/o odore che l’acqua può liberare. Dopo essere passata per il filtro a carbone, l’acqua viene inviata, sotto pressione, ad una membrana speciale (5) che lascia passare solo l’acqua pura. Le sostanze che induriscono l’acqua e quelle nocive come sali, carbonati, solfati, metalli pesanti, pesticidi, e perfino batteri e virus vengono trattenuti e risciacquati con l’acqua residua.

Per il montaggio, la membrana va inserita nel suo contenitore facendo in modo che l’o-ring più grosso rimanga verso il tappo, mentre i due o-ring piccoli rimangano verso il basso.

Per ottenere l’effetto desiderato è decisiva la qualità della membrana osmotica; le membrane usate nei nostri apparecchi (poliammide/polisolfone) sono estremamente resistenti all’aggressione batterica, hanno lunga durata, sono facili da conservare e restano inalterate per anni. L’acqua una volta trattata, viene pre-canalizzata nel tubo centrale della membrana ed esce, purissima, attraverso il condotto centrale (6). Per la messa in funzione dell’impianto aprire il rubinetto dell’acqua e sciacquare per almeno due ore l’apparecchio, durante questo periodo verificate che nella canalizzazione (7) scorra almeno una quantità quadrupla di concentrato rispetto all’acqua osmotica prodotta.

 

RO con filtro anti NO3-PO4-SiO2 :

Se avete un Impianto Osmosi con Filtro anti NO3-PO4-SiO2 , prima di collegare l’uscita dell’acqua osmotica al Filtro anti nitrati-fosfati-silicati (8), si consiglia di lasciare scorrere l’acqua per circa 2-3 ore in modo da eliminare completamente il conservante secco della membrana.


Plugin Social Network non disponibili
Attivare i Cookie di Widget Social Network
Log In
Indirizzo E-Mail:
Password:
Registrati
Ricorda Password
Carrello spesa
Non ci sono Prodotti
Per tutti gli ordini superiori a 39,00Euro e con peso/volume inferiore a 10 kg, le spedizioni in Italia sono gratuite.